Make a Shift Il magazine di Studio Shift

Progetto Alpha Skills

Equipaggiare i giovani per un futuro green

Il progetto Alpha Skills, finanziato dal programma Erasmus Plus, nasce da un’idea semplice ma potente: dare ai giovani gli strumenti necessari per costruire un futuro migliore e più sostenibile.

L’iniziativa, infatti, mira a fornire a docenti e educatori, in Italia e in Europa, strumenti e metodologie all’avanguardia per supportare i ragazzi tra gli 11 e i 15 anni nelle loro scelte formative e professionali, con particolare attenzione alle Green Skill, generando un impatto positivo su più livelli:

  • Sugli insegnanti e sugli educatori: costruendo e testando insieme nuove metodologie per l’orientamento professionale degli studenti e l’educazione all’economia verde.
  • Sui giovani: fornendo gli strumenti per acquisire competenze green  e compiere scelte formative e professionali consapevoli e orientate al futuro.
  • Sulle comunità locali: contribuendo a creare una cultura del lavoro più sostenibile e inclusiva.

Alpha Skills, un’iniziativa collaborativa

Lo sviluppo del progetto vede la collaborazione di un network di professionisti nazionali e internazionali coinvolti nello sviluppo di toolkit innovativi, nell’organizzazione di workshop e sessioni formative, nella creazione di materiali didattici e nell’attivazione di comunità di pratiche locali:

  • Het Beroepenhuis (Belgio), capofila del progetto, centro di eccellenza no-profit per l’orientamento professionale dei giovani, offre la sua conoscenza del mercato del lavoro e delle esigenze degli studenti.
  • Studio SHIFT (Italia), porta la sua esperienza nel design thinking e nella progettazione di toolkit di career design
  • Cooperativa Margherita (Italia), organizzazione no-profit impegnata nell’inclusione sociale, fornisce la sua expertise nel lavoro con le comunità.
  • Imago Mundi Association (Romania), associazione dedicata al sostegno e allo sviluppo dei giovani, in particolare nelle aree rurali, offre la sua esperienza nel campo dell’educazione e del coinvolgimento della cittadinanza.

Ciascuna organizzazione partner ha candidato una propria pratica di orientamento scolastico che è stata socializzata, adattata ai diversi contesti culturali e agli obiettivi europei relativi alle Green Skill in contesti scolastici ed extrascolastici.

Alpha Skills, le fasi del progetto

Alpha Skills ha una durata complessiva triennale; avviato nel 2023, si articola in cinque fasi (work package) con obiettivi specifici:

  1. Definizione del progetto (obiettivi, metodologia e piano di lavoro);
  2. Sviluppo di strumenti innovativi per l’orientamento scolastico e professionale, lo sviluppo dei talenti e l’acquisizione di competenze green;
  3. Adattamento ai contesti locali (gli strumenti e le metodologie sviluppate verranno adattate alle specificità di ciascun paese partner);
  4. Test e valutazioni finali (l’efficacia del progetto verrà misurata e testata rigorosamente in contesti reali, attraverso un’analisi quantitativa e qualitativa dei dati raccolti);
  5. Disseminazione dei risultati, che verranno condivisi con la comunità internazionale attraverso la creazione di una guida completa a libero accesso ed eventi dedicati.

Per quanto riguarda l’Italia, a ottobre 2023 è partita la prima comunità di pratica in Lombardia guidata da Studio SHIFT nella quale sono stati coinvolti docenti e educatori nella sperimentazione delle metodologie sviluppate. Gli esiti locali saranno condivisi nel primo meeting internazionale con i partner del progetto, che si terrà a Morbegno, a fine marzo 2024.

L’obiettivo dell’incontro è discutere i progressi effettuati, condividere i risultati del test della prima metodologia prototipata (il format #FutureMe – Green Version) e delineare i prossimi passi, ma sarà anche l’occasione per coinvolgere i partecipanti in un laboratorio di co-creazione per la prima campagna User Generated Content del progetto.

Alpha Skills: un modello replicabile

Attraverso il coinvolgimento attivo di insegnanti, educatori e operatori giovanili, Alpha Skills si propone di rinnovare il modo in cui i giovani affrontano l’orientamento scolastico e, di conseguenza, ampliare le opzioni per il proprio futuro professionale. Con opportuni design tool, è possibile aumentare la consapevolezza e le competenze necessarie per fare scelte più consapevoli e soddisfacenti sul loro futuro, nell’ottica di plasmare un mondo sostenibile. 

L’iniziativa si configura come un modello replicabile, per questo i risultati del progetto saranno una preziosa risorsa per generare innovazione in ambito educativo. Inoltre, rappresenta un esempio di come il design e il future-thinking possano essere di supporto in processi di pre-visione e anticipazione di futuri possibili, anche nella scuola e rispetto ai mercati del lavoro. Un esempio concreto e positivo di design tool al servizio della buona collaborazione (internazionale) e per la collettività.

Make a Shift è l'e-magazine di Studio Shift, dedicato al design e all'innovazione sociale, dove puoi trovare approfondimenti e case history dei nostri progetti.

Vai ai contenuti
This site is registered on wpml.org as a development site.