Make a Shift Il magazine di Studio Shift

Design Sprint 4ETS in Bogotà

In Colombia per promuovere la convivenza cittadina

Studio SHIFT prosegue nella missione di promuovere l’innovazione sociale attraverso progetti di design coinvolgenti e di impatto. Ne è un esempio il Design Sprint 4ETS, un format di workshop intensivo che facilita la co-creazione di soluzioni a sfide sociali complesse.

Che cosa sono i Design Sprint 4ETS?

I Design Sprint 4ETS sono un format ideato da Studio SHIFT e realizzato lungo tutto il 2023 con il contributo di Regione Lombardia, insieme alle imprese sociali lombarde Alchimia di Bergamo, Sociosfera di Seregno e Itaca di Romano di Lombardia.

Il format si basa su un processo di design iterativo e collaborativo nato da un adattamento originale della più nota metodologia Design Sprint 2.0 che ha visto il coinvolgimento attivo di diversi stakeholder, tra cui designer, enti del terzo settore, decisori politici e utenti finali, e ha generato una serie di proposte concrete per affrontare le sfide di volta in volta identificate, come Campagne di sensibilizzazione per promuovere la tolleranza e il rispetto per la diversità, piattaforme digitali per facilitare la comunicazione e la collaborazione tra i cittadini, e spazi pubblici inclusivi progettati per favorire l’incontro e l’interazione sociale.

L’esperienza progettuale dei Design Sprint 4ETS è raccontata nel volume “DESIGN FOR SOCIAL. Accelerare innovazione nell’impresa sociale”, che dimostra il ruolo cruciale del design come acceleratore di innovazione nelle imprese sociali.

Design Sprint 4ETS in Colombia: innovazione sociale oltreoceano

Grazie agli apprendimenti e ai risultati delle iniziative nazionali, Studio SHIFT ha lanciato il format anche oltreoceano, con il progetto “Design Sprint 4 ESAL Bogotà”: un’esperienza internazionale che ha visto la collaborazione di enti locali in Colombia per affrontare problematiche legate alla convivenza civica.

La Shifter Daniela Montenegro, infatti, ha guidato questa edizione speciale di Design Sprint 4ETS nella sua città natale, Bogotà.

Grazie al sostegno di Studio SHIFT, che ha creduto nel progetto così tanto da autoprodurlo con il suo 1% for Social, è stato possibile coinvolgere un partenariato di organizzazioni ed enti locali colombiani, tra cui REDLAD, Corporación OCASA, Pontificia Universidad Javeriana Facultad Arq. y Diseño – Design Factory Javeriana Bogotá, Fundación SandBox, Inngesta e Fundación Lápiz de Acero, con il sostegno speciale di Cooperativa Itaca.

Guidati da Daniela, i partecipanti al Design Sprint 4ESAL – giovani esperti in Design Strategico, Design dei Servizi e Social Design – si sono concentrati sulla promozione della convivenza cittadina contro i fenomeni di razzismo e di discriminazione, rispondendo alle sfide legate all’espansione delle voci, al rafforzamento delle identità estetiche, all’inclusione e all’empowerment della comunità NARP (Negros, Afro, Raizales y Palenqueros) che risiede nella città di Bogotá.

Nello specifico, attraverso un processo di co-design intensivo, i partecipanti hanno collaborato con gli operatori di Corporación Ocasa e il Consejo Local de Juventud NARP per sviluppare nuove idee e trasformarle in prototipi promettenti a beneficio della collettività, sperimentando anche un meccanismo di partecipazione cittadina implementato nella città di Bogotà (bilanci partecipativi) durante la fase della metodologia in cui vengono valutati l’impatto e lo sforzo delle proposte.

Design Sprint 4 ESAL Bogotà

I risultati:

  • Gruppo 1: Ukoloni wa kiakili
    Uno spazio innovativo, dove si offre ai giovani della comunità NARP a Bogotà l’opportunità di esprimere la loro visione del mondo. Con attività incentrate sul significato del trecciato e dell’uramba, si documentano informazioni per arricchire gli spazi culturali.
  • Gruppo 2 – Trenzando desde la raíz
    Una toolbox per workshop individuali, guidata da un leader, per promuovere l’autoconsapevolezza e l’attaccamento culturale. Favorisce l’autoapprendimento e la partecipazione giovanile in dinamiche comunitarie, rivolta ai giovani NARP nati nel loro territorio e costretti ad andarsene, o nati in città, e a coloro che cercano di rafforzare la propria identità.
  • Gruppo 3: Pazifica
    Spazi sicuri di inclusione, dove si stimolano processi culturali e sociali attraverso esperienze sensoriali e il trasferimento di saperi ancestrali, e si promuove il riappropriamento territoriale della comunità NARP attraverso alleanze con vari settori, come la casa dei giovani, le case culturali e le ONG.
  • Gruppo 4: Ekuba
    Un circuito itinerante che aiuta le comunità NARP che desiderano sentirsi più sicure e tranquille attraverso la riqualificazione degli spazi pubblici mediante la sensibilizzazione congiunta tra gli abitanti di Bogotà, riducendo il profilamento e gli stereotipi razzisti rispetto alle Campagne e alle iniziative tradizionali che affrontano la diversità e l’inclusione a Bogotà.

Progetti come questi testimoniano l’impegno di Studio SHIFT nell’essere agente di cambiamento positivo, promuovendo l’innovazione sociale e la convivenza civica sia a livello locale che internazionale.

Per restare aggiornato sulle nostre iniziative e per prendere parte al nostro viaggio, iscriviti alla newsletter di Studio SHIFT!

Make a Shift è l'e-magazine di Studio Shift, dedicato al design e all'innovazione sociale, dove puoi trovare approfondimenti e case history dei nostri progetti.

Vai ai contenuti
This site is registered on wpml.org as a development site.